In questo periodo difficile di doverosa quarantena, la Mostra “Leonardo da Vinci – Il genio e le invenzioni” è ovviamente chiusa al pubblico. E dato che non potrete venire a visitarla a Roma nella suggestiva sede di Palazzo della Cancelleria, abbiamo deciso che sarà la Mostra a venire da voi, entrando direttamente nelle vostre case. E’ per questo che nasce questo blog. Soprattutto in questo momento in cui ognuno di noi è costretto ad “inventarsi” una nuova quotidianità, abbiamo sentito il dovere di dare il nostro contributo e di continuare a diffondere la creatività di Leonardo dandovi la possibilità di scoprire attraverso il vostro computer, il vostro tablet o il vostro cellulare la magia del nostro museo, che poi non è altro che la magia del suo protagonista, delle sue invenzioni, del suo genio ingegneristico.

Con aggiornamento settimanale, il blog vi proporrà l’approfondimento di vari esempi della ricerca scientifica di Leonardo, mostrandovi i segreti delle macchine da lui progettate che sono apprezzabili nel nostro museo. In questo modo potrete ammirare la visione scenica e dinamica del mondo di Leonardo, e anche l’abilità e la sofisticata tecnologia con cui sono state realizzate le macchine, raggruppate nella mostra in 4 sezioni: Aria, Acqua, Terra e Fuoco, a cui va aggiunta una parte dedicata agli “elementi macchinali”. Nella sezione Acqua, per esempio, è possibile ammirare il guanto palmato, la sega idraulica o la vite di Archimede; in Aria il paracadute, l’ornitottero e l’anemometro; in Fuoco il carro armato, la bombarda, l’antica mitragliatrice e, infine, nella sezione Terra, la gru girevole, il laminatoio e la macchina a stampa. Tra i meccanismi sono stati ricostruiti, seguendo i disegni leonardeschi, il volano, il cuscinetto a sfera, la vite senza fine….e tante altre le macchine esposte in mostra.

Curiosità e ambizione. Sono queste le prime qualità di Leonardo, quelle che gli hanno consentito di osservare in profondità la vita e di vincere tutte le sfide che quest’ultima ha posto sulla sua strada. Leonardo da Vinci ha costruito il suo percorso artistico e scientifico su una costante fame di conoscenza, che l’ha mantenuto sempre vitale, creativo, interessato alla scoperta, indirizzato con la mente verso il progresso.

In questo momento in cui proviamo a tenerci vivi sfruttando appieno le possibilità che ci mette al servizio la tecnologia, dovremmo invece provare a mettere quest’ultima un attimo da parte e a stimolare come mai prima la nostra creatività, la nostra capacità di riflessione e di osservazione, la nostra inventiva. Dobbiamo affrontare la sfida che questo momento storico ci impone con forza di volontà e determinazione, sollecitando le nostre risorse, cercando di superare i nostri limiti.

Quindi in attesa di poter tornare nel nostro museo e di provare fisicamente l’esperienza della mostra tra storia, scienza, invenzione e innovazione, #restateacasa e lasciatevi ispirare dal genio di Leonardo.